BULLZ RECORDS

Bullz Records nasce da un’idea di Oscar White, Yazee e Roberto T. L'esigenza era quella di portare avanti un progetto musicale che sarebbe dovuto essere il risultato del lavoro di un team unito. Il primo artista a entrare nel roaster è stato Lanz Khan (Mad Soul Legacy), che per l'etichetta ha rilasciato due progetti, "I Kill You" e "Luigi XVI". Successivamente sono entrati a far parte della squadra artisti come anche Jangy Leeon, Axos, Cris Bullet, Stima e Souldato. Dopo qualche anno il team di lavoro e il roaster cambiano completamente. 

Bullz Studio è una realtà anche a livello lavorativo in quanto offre servizi di ogni tipo nel campo musicale. Innanzitutto mette a disposizione uno studio per le registrazioni di voci e per la finalizzazione del prodotto. Oltre a questo si rende disponibile alla stesura di produzioni musicali per i progetti degli artisti emergenti. Infine per la promozione del contenuto musicale non possono mancare lavoro grafico e di videoclip musicale.

Tra il 2016 e il 2017 il team di lavoro ufficiale è composto da: Oscar White, addetto a tutto ciò che riguarda videoclip, ma anche alla direzione artistica del roaster; Sick Budd, che si occupa di gestire tutto il lato musicale, partendo dalle produzioni fino alle registrazioni e ai mix; Domenico, che con la sua esperienza nel campo dell'organizzazione di eventi, gestisce tutto il lato di booking e di promozione contenuti; infine c'è Omen, che cura tutto il lato grafico, dalle copertine dei dischi alle illustrazioni dei singoli e alle scritte dei video. 

A livello artistico attualmente l'etichetta, dopo il rilascio di una decina di singoli dei propri artisti, ha deciso di pubblicare il primo progetto della "nuova era Bullz": "Silent", un EP realizzato in combo fra Silent Bob e Sick Budd. Di questo lavoro sono usciti i videoclip di "Oh Issa" e di "Poteva Andare Bene", entrambi realizzati da Nora Video.